Ultimo articolo di due mesi; Scusate la mia non costanza – non che io ne abbia mai avuta qui sul blog – ma credo che a volte faccia bene prendersi un po’ di spazio e tempo , staccarsi dai social e dal network, e dare le giuste priorità.

In questi ultime settimane nella mia vita non ci sono state novità particolari – ma chi te l’ha chiesto voi direte – però mi piace scrivere e raccontarvi a grandi linee delle cose che succedono o che sono successe.

APRILE

Aprile è stato il mese in cui forse ho compreso a pieno il lavoro degli Infermieri vaccinatori in questo periodo; Ho iniziato il mio tirocinio presso uno dei centri vaccinali a Roma – aprite cielo – una bellissima esperienza perché ho conosciuto colleghi in gamba e ho imparato come fare un’ intramuscolo per 200 volte al dì. Uscivo da lì la sera o al pomeriggio e appena poggiavo la testa sul cuscino vedevo solo aghi e cerotti; Non chiedevo – come stai? – ma istintivamente mi veniva da dire –braccio destro o sinistro? -.

A parte scherzi , tirocinio interessante e formativo per l’emergenza che abbiamo vissuto e che tutt’ora cerchiamo di vincere; E’ proprio grazie all’ equipe medica ed infermieristica che la campagna vaccinale sta andando alla grande; Speriamo bene ragazzi! Vi lascio qui delle foto di questo periodo : cappuccino al ginseng – diventata una dipendenza – e la sala rossa in ordine dopo aver fatto checklist di tutti i materiali.

MAGGIO

Più che Maggio, sembrava di esser tornati indietro ad Ottobre, inizio mese c’erano ancora 10°C e portavo il maglioncino ; Però siamo a fine mese ora e ne sono successe di cose; Con il diminuire dei contagi hanno ricambiato i colori – come ben saprete – e siano benedetti i meme riassuntivi su Instagram perché non ci si capiva più nulla! Dunque il Lazio in zona gialla si poteva andare anche fuori comune, io ed Ivan ne abbiamo approfittato e siamo andati a visitare un piccolo lago qui vicino a Roma: lago di Nemi.

Piccolo, carino e piacevole peccato per il tempo perché appena finito di mangiare le fragoline di bosco – tipiche della zona – ha iniziato a piovere e siamo scappati; Breve ma intensa questa gitarella. Anche qui vi lascio qualche foto.

Potete vedere la nostra merenda con granita di fragole di bosco e poi yogurt e fragoline, il prima e il dopo; Vi consiglio questo bar nel caso voi decidiate di andarci!

Arriviamo ad oggi, e l’unica gioia rimasta fino ad ora – prima della sessione estiva – è lui : signore e signori Lo Spritz. Primissimo della stagione, e spero anche non l’ultimo. Uno di questi pomeriggi soleggiati, abbiamo deciso di fare aperitivo in zona Fontana di Trevi con alcuni amici di Ivan venuti in visita a Roma. Grande, maestoso e fresco, cosa chiedere di meglio? Allego foto se no non rende.

Ora torno a studiare e a cercare di uscire illesa da questa sessione, che già prima di iniziare mi sta già portando al mio mental breakdown. Però ci siamo abituati è solo una sessione in più e/o per altri in meno; Spero di tornare a scrivere sul blog prima di due mesi e se tutto va bene – *emoji delle dita incrociate – spero di condividere con voi la mia vacanza estiva.

MB

Per rimanere sempre aggiornati su nuovi articoli: Follow on Instagram!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *